Sensoria

  • Vorrei far notare…
  • Un attimo che attivo…
  • Mi scusi.
  • La ascolto.
  • Mi preme dire che non sono…
  • …?
  • Non abbia timore, credo lei abbia poco da perdere, anzi, proprio nulla, quindi parli liberamente, dica tutto quello che le passa per la testa, alla fine ci servirà.
  • L’artefice non sono io, è una questione ereditaria.
  • Che sia una questione ereditaria lo sapevamo prima di arrivare a lei, solo che la cercavamo nel modo sbagliato.
  • Sono ancora, non so…
  • Se intende dire sorpreso lo dica, lo siamo tutti, nessuno si aspettava che fosse un ricercatore di araldica a stanarla.
  • Infatti, tenevo d’occhio le pubblicazioni mediche, le scoperte, le ricerche, le novità… eravate…
  • Non ci sarebbero mai arrivati. Abbiamo sempre avuto la soluzione davanti agli occhi.
  • E il fatto che sia una questione ereditaria, non costituisce un’attenuante?
  • E perché mai? La causa rimane lei.
  • Per forza.
  • Il fatto che sia costretto non cambia nulla.
  • E quindi quali sono i provvedimenti…
  • Una causa va rimossa.
  • A volte basta isolarla.
  • Non è il suo caso, lei non agisce per contatto, non è un terrorista.
  • Lei pensa che isolato sarei ancora causa?
  • Ne sono certo, i dati mostrano che dalla sua cattura gli effetti sono rimasti gli stessi.
  • Quindi le persone …
  • Non è cambiato nulla, non abbiamo dato la notizia della sua cattura proprio per questo.
  • E perché questa attesa, questo incontro?
  • Ci è sembrato utile darle modo di parlare, lei è una causa, ma ci sono molti fatti dei quali ancora non conosciamo l’origine, parlare con lei ci dà modo di profilarla, un precedente, senza contare il fatto che da questo momento tutti i dipartimenti avranno un reparto d’indagine. Chi avrebbe mai attribuito all’araldica un ruolo così determinante? Lei capisce che a questo punto anche la numismatica, il modellismo, la gioielleria steampunk sono ambiti di interesse.
  • Un sacco di posti di lavoro.
  • Lei è una persona normale, capisce quello che le sto dicendo, lo accetta, è assolutamente ragionevole, questo significa che le cause degli eventi più avversi sono insospettabili e logiche, invisibili per sovraesposizione, ci siamo accorti di avere bisogno di migliaia di sensori.
  • Un cambiamento epocale.
  • Il miglioramento di un atteggiamento consolidato. Da più di cinquant’anni tutti controllano tutti, i servizi segreti sono intelligence preistorica. Non è epocale, è specifico, mirato, il nemico è chiunque.
  • Quindi vi servirà una teoria.
  • In che senso?
  • Delle linee guida.
  • Intende un modulo di sviluppo del processo?
  • Sì, una nuova apofenia, e credo che sarei la persona più adatta, in questo momento.
  • Uhm…

Zugzwang: negli scacchi si riferisce alla situazione in cui un giocatore si trova in difficoltà perché qualsiasi mossa faccia, è costretto a subire lo scacco matto.

  • Ci pensi, si ricorda gli scienziati sconfitti che vanno a lavorare per gli alleati?
  • La sua cattura e eliminazione, che racconteremo istantanea, darà grande slancio e credibilità alla struttura governativa. Sempre più spesso siamo costretti a ricorrere alla forza. È costoso e crea scontento.
  • Ci pensi, si tratta di cedere un pedone per dare matto su centinaia.
  • Lei si sottovaluta, su questa scacchiera il re nero è in piedi.
  • È uno zugzwang.
  • È un modo di vedere la cosa.
  • Consideri che sono causa di un disagio minore.
  • Molto fastidioso.
  • C’è di peggio…
  • Il suo discorso ha senso, in un certo senso.
  • Ci pensi.
  • Ne devo parlare con i miei superiori?
  • Lei ha dei superiori?
  • Qui tutti hanno dei superiori.
  • Nessun vertice?
  • Solo nominale.
  • Una sorta di capro?
  • Una sorta. In realtà tutti abbiamo dei referenti, ha presente il serpente che si mangia la coda?
  • L’uroboro.
  • Lei mi chiede di innestarla tra le scaglie.
  • Potrebbe esservi molto utile la mia visione interna.
  • Non perori la sua causa, non sono stupido, lei sa che ci sarà una muta.
  • La pelle?
  • È necessario rimanere nel derma inferiore per non sparire.
  • Cosa significa?
  • Parlerò con i miei superiori, ma non credo lei avrà accesso all’infrastruttura.
  • Quindi?
  • Quindi si rimanda, sino a quando la sovrastruttura rimane questa lei rimane, credo… ne devo parlare con i miei superiori, per ora la sua esecuzione è rimandata.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: