Consolazione grottesca

È morta stamattina, attraversava sulle strisce, una macchina l’ha sbalzata dall’asfalto in alto, in diagonale, a farsi sbalzare dalla macchina che arrivava in senso contrario. Se non era l’una era l’altra, meglio entrambe a questo punto per il coma irreversibile. Una notizia buona per la colazione, buona come la colazione.

Mettere in scena sia le devianze sia le abilità è ciò che i pensatori e gli artisti fanno quando riciclano gli aspetti della vita più penosi e snervanti in opere dove i peggiori destini dell’umanità vengono presentati sotto forma di intrattenimento estraneo e stilizzato. In così tante parole, questi artisti e pensatori confezionano prodotti che offrono una fuga dalla nostra sofferenza, attraverso una sua simulazione artefatta.

Thomas Ligotti

Ma questo è accaduto davvero. Brava a scuola, per quel che poteva, la natura era stata avara, lei ce la metteva tutta. Moriamo. Lei a 20 anni, senza aver tenuto nessun concerto memorabile in uno stadio stracolmo di folla in delirio.

Quest’estate, in macchina, ascoltavo solo una canzone, Dominique di Ela Minus, mi rappresentava, la sentivo, mi sentiva.

Today, I woke up at 7:00 p.m.
My brain feels like it’s going to break

Si sveglia nel pomeriggio con la sensazione di avere il cervello che va in frantumi.


I haven’t seen anyone in a couple of days

Bastano un paio di giorni a darle un senso di distacco totale dal mondo.


I am afraid I forgot how to talk
To anyone else that’s not myself

Tanto che non pare non sapere più come si faccia a camminare o a parlare al di fuori del suo rimuginio.

No quiero dormir hasta que salga el sol
No puedo dormir hasta que salga el sol

Il suo ritmo circadiano è rotto, non desidera e non può dormire fino a quando non arriva il giorno, non sopporta la luce e tutto quello che porta…

Last night, I went to bed at 7:00 a.m.
My brain is getting used to the haze

Va a letto la mattina presto, ha il cervello fuori uso, mi chiedo come faccia a cantare, come abbia fatto a comporre il pezzo.

Last time I did this, I had a boyfriend
Who cooked me dinner

Il Dominique del titolo, la causa di questo stato, viene nominato solo così, per allusione, le faceva da mangiare.

Now all I have is coffee and some liquor
I should probably eat something that’s not liquid

Sa come si fa, come si dovrebbe fare, ma le cose liquide sono più facili da… e comunque qualcosa mangia, la resa non è totale.

No quiero dormir hasta que salga el sol
No puedo dormir hasta que salga el sol
The world is made for those who sleep at night
I never feel morе myself than when it’s dark

C’è anche chi fa i turni di notte, ma si capisce cosa vuole dire, la fine del pezzo rimanda all’inizio ed è così che con il tasto repeat dello stereo premuto, dentro al mio abitacolo ricomincia.

perché di una cosa sono convinto: che il bisogno di consolazione che ha l’uomo non può essere soddisfatto.

Stig Dagerman

Ascolto Dominique ininterrottamente per chilometri e chilometri, come un mantra, a volte aspetto la parte finale, quando dice che non si sente mai se stessa più di quando è buio, ma mi perdo nei miei pensieri e spesso la perdo, mi riprometto di ascoltarla, forse di cantarla, al giro successivo.

Ma io mi rifiuto di scegliere tra l’orgia e l’ascesi.

Stig Dagerman

Questa ripetizione mi porta al distacco, alla solitudine di quella stanza, quella che si vede nel video, una stanza simile alla mia, con una strumentazione simile alla mia, ora per fare musica ho comperato un microfono da attaccare al telefono, ci voglio registrare i rumori ambientali, i rumori delle fabbriche, degli pneumatici, della pioggia e del vento.

il fatto che la tragedia come intrattenimento vi svolga un compito cruciale: quello di nascondere sotto un velo di grandiosità e stile – qualità del teatro e non del mondo reale – il nulla infangato della vita.

Thomas Ligotti

Poi da un paio di mesi la canzone ripetuta è cambiata, non so come ho scoperto i Confidence man, probabilmente erano tra i gruppi suggeriti per analogia ad altri che ascolto, nell’applicazione streaming che uso.

Ciò che cerco non è una scusa per la mia vita, ma il contrario di una scusa: l’espiazione.

Stig Dagerman

I pezzi che ascolto in questo modo di solito sono poco noti e per quelle che sono le mie abitudini e i miei gusti musicali non credo qualcuno direbbe che io ascolti in questo modo (ossessivo?) pezzi di questo genere. Io quando suono faccio rumore.

[Verse 1]
It’s about time your heart fills up
I can make you mine now watch me
Drop a little something in your cup
Have another sip beside me


[Verso 1]
È ora che il tuo cuore si riempia
Posso farti mia ora guardami
Metti qualcosa nella tua tazza
Bevi un altro sorso accanto a me


[Pre-Chorus 1]
Slow down, carry me home
My legs feel like jello
Lights out, arms open wide
Exhale, step inside

[Pre-ritornello 1]
Rallenta, portami a casa
Le mie gambe sembrano gelatina
Luci spente, braccia spalancate
Espira, entra dentro


[Verse 2]
It’s about time the sun comes up
We don’t wanna believe it
7 hours later I’m still up
I can’t really see us sleeping

[Verso 2]
Era ora che sorgesse il sole
Non ci vogliamo credere
7 ore dopo sono ancora sveglio
Non riesco davvero a vederci dormire


[Pre-Chorus 1]
Think I-I’m staying home
My head’s out the window
My face starts in the light
Tell my mother I

[Pre-ritornello 1]
Penso che sto a casa
La mia testa è fuori dalla finestra
La mia faccia inizia nella luce
Dì a mia madre che io


[Chorus]
My mind’s out the window
Sunshine in my eyes
My oh my, lord I don’t know
Sunshine in my eyes

[Coro]
La mia mente è fuori dalla finestra
Il sole nei miei occhi
Mio oh mio, signore non lo so
Il sole nei miei occhi

[Bridge]
I only want a good time
(I only want a good time)
I only wanted to (try to free my mind)
I only want a good time
(I only want a good time)
And now I’m stuck in the sunshine

[Ponte]
Voglio solo divertirmi
(Voglio solo divertirmi)
Volevo solo (provare a liberare la mia mente)
Voglio solo divertirmi
(voglio solo divertirmi)
E ora sono bloccato al sole


I only want a good time
Try to free my mind
I only want a good time
Sunshine

Voglio solo divertirmi
Prova a liberare la mia mente
Voglio solo divertirmi
Luce del sole


[Chorus]
My mind’s out the window
Sunshine in my eyes
My oh my
‘Lot I don’t know
Sunshine in my eyes

[Coro]
La mia mente è fuori dalla finestra
Il sole nei miei occhi
mio oh mio
‘Molto non lo so
Il sole nei miei occhi


[Outro]
Sunshine, sunshine
Sunshine, sunshine
Sunshine, sunshine
Sunshine, sunshine

[Fine]
Sole, sole
Sole, sole
Sole, sole
Sole, sole

La traduzione è stata fatta da un traduttore automatico.

E te la immagini, poco prima di attraversare sulle strisce, guarda a destra, sinistra, di nuovo a destra, si fida… te la immagini?

L’unica cosa che m’importa è quella che non ottengo mai: l’assicurazione che le mie parole hanno toccato il cuore del mondo.

Sitg Dagerman

Quindi cedo al teatro grottesco, al bisogno di consolazione, credo sia proprio per questa ragione, per questo mio accomodamento che mi lascio pensare a qualsiasi cosa, che sono arrivato a scrivere, anche sui social, qualsiasi cosa mi passi per la testa, senza pensare a quale possano essere gli effetti. Gli effetti alla fine sono una cosa degli altri, io so solo quello che ho scritto, quello che capiscono non è affar mio, sempre io non voglia vender loro qualcosa, ma non è questo il caso. No?

Ma la libertà ha inizio con la schiavitù e la sovranità con la soggezione.

Stig Dagerman

La vera libertà sta davvero nel non avere scelta, posso fare solo questo ormai e se le canzonette sono stupide be’, non sono stupide tutte allo stesso modo, e come sto leggendo io Underworld, ne sono certo, non è il modo con cui lo ha letto chi me lo ha consigliato. DonDelillo, un’altra consolazione? Più colta di Ela Minus e dei Confidence Man? Chi lo dice? Chi mi aiuta di più in certi momenti?

Sono poi così schiavo del mio nome da non osare quasi scrivere una riga per paura di arrecargli danno.
Così nessuno ha il diritto di pretendere da me che la mia vita divenga una prigionia al servizio di certe funzioni.

E la mia potenza è temibile finché ho il potere delle mie parole da opporre a quello del mondo, perché chi costruisce prigioni s’esprime meno bene di chi costruisce la libertà.

Stig Dagerman

Nei media e nelle varie forme di intrattenimento, veniamo continuamente esposti a simili cattive notizie.

Thomas Ligotti

Le cattive notizie non sono il fatto che lei è morta. La sua morte e le notizie sono due cose completamente differenti, completamente. Il solo implacabile del deserto e le caramelle nella ciotola sulla scrivania, per i clienti.

L’inesistenza di un’attività spirituale di origine naturale (biologica) si vede per esempio nel ricorso pervasivo alla distrazione (intrattenimento, sport, radio: il «ritmo dei tempi»).

Volevamo solo divertirci?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: